Il paese delle meraviglie di Kirsty Mitchell

mitchell

Lo so, è un pò presto per pensare al Natale e alla corsa ai regali per parenti ed amici. Ma Wonderland di Kirsty Mitchell potrebbe essere “IL” regalo per eccellenza soprattutto per appassionati di fotografia, costume e arti applicate. Infatti il prossimo Natale sarà pubblicato il volume della fotografa inglese, grazie ad una campagna fondi crowdfunding su Kickstarter inaugurata pochi mesi fa. In realtà l’origine e l’evoluzione del progetto della Mitchell ha quasi del commuovente…perché? Vado per ordine: l’ inglese Mitchell, classe 1967, dopo gli studi in arte e fotografia la specializzazione in Costume for Performance presso il College of Fashion di Londra e svolge importanti esperienza lavorative presso Alexander McQueen e Karen Miller. In particolare quest’ultima la segna profondamente apprendendo l’arte della decorazione e riscoprendo una speciale connessione con la fotografia.

‘The Guidance of Stray Souls” (2013) © Kirsty Mitchell Photography

‘The Guidance of Stray Souls” (2013) © Kirsty Mitchell Photography

Sfortunatamente nel 2008, in seguito ad un cancro al cervello, muore la madre della fotografa, Maureen, un’ insegnante di inglese che faceva sognare i suoi bambini con storie incantate. La perdita porta Kirsty in una profonda depressione che cerca di superare attraverso l’arte e la fotografia diventando una vera e propria terapia. Infatti, nell’ estate del 2009 decide di reagire e rendere omaggio alla madre e far rivivere le storie raccontate dalla madre ai suoi piccoli studenti costruendo i costumi e curandone ogni minimo dettaglio. Ogni ritratto è nato direttamente dalle mani della Mitchell, dai costumi agli accessori aiutandola così a lasciarsi alle spalle la sua vecchia e dolorosa vita. Impiega circa cinque anni durante i quali la Mitchell mette tutta se stessa, la sua arte e i suoi ricordi per realizzare scatti dall’ incredibile impatto visivo: colori, forme e idee dove la post produzione è ridotta al minimo. Ecco la grandezza di un vero artista!

‘The Ghost Swift’ (2012) © Kirsty Mitchell Photography

‘The Ghost Swift’ (2012) © Kirsty Mitchell Photography

Al termine del lavoro, raccogliendo 334’000 sterline in soli 28 giorni  (diventando la più grande raccolta fondi di progetto fotografico su KickStarter), Wonderland ha subito riscosso un enorme successo aggiudicandosi premi internazionali e la pubblicazione su celebri riviste di moda e non quali Vogue Italia, Harper’s Bazar Polonia e The Guardian. Ha partecipato inoltre a mostre collettive a Londra, Milano, Amsterdam e Corea del Sud. Per chi fosse interessato ad acquistare il volume, The Wonderland Book, può ordinarlo qui scegliendo tre diverse soluzioni: Standard First Edition, Limited Box Editions e Collector’s Editions. Tutta la produzione del libro avverrà in Italia, sotto l’occhio attendo di Stuart Smith, un guru d’eccellenza nella stampa di volumi d’arte,  e della stessa Kirsty che, attraverso questo progetto in cui sogno, fantasia e realtà di mescolando creando un’opera meravigliosa, simbolo dell’amore sconfinato per la madre.

Wonderland - 'The Secret Locked In The Roots Of A Kingdom' (2014) © Kirsty Mitchell Photography

Wonderland – ‘The Secret Locked In The Roots Of A Kingdom’ (2014) © Kirsty Mitchell Photography