Pagina_Bianca: creatività digitale con Travel On Art!

La nuova puntata della rubrica Pagina_Bianca, dedicata alle mie personali fonti di ispirazione nel mondo dell’arte, dei viaggi e del web, dopo Alessia e Luca e Il Mitch, questa volta parlo di Anna e Anastasia, menti creative di Travel On Art, blog di viaggi e arte contemporanea.

Creatività, curiosità e stupore. Queste le parole chiave di Travel On Art, blog di viaggi e arte contemporanea nato nel febbraio 2016 da parte di due incredibili ragazze emiliane, Anastasia Fontanesi e Anna Fornaciari. Le ho conosciute qualche anno fa quando iniziavo a muovere i primi passi nel mondo virtuale con il mio blog alla ricerca di fonti di ispirazione. Si sono dimostrate fin da subito dei vulcani, un esempio di genuina passione che, con il tempo e la costanza, è diventata poi un vero e proprio lavoro. È  importante sottolineare come la loro crescita professionale è supportata da un percorso di studi ben preciso e alimentata costantemente dai rispettivi interessi. Entrambe infatti hanno frequentato un master in Social Media e Digital Marketing a Bologna pur provenendo da due precedenti percorsi universitari diversi, in particolare Anna da Scienze Politiche, indirizzo Comunicazione, Media e Giornalismo a Firenze a cui è seguita la laurea magistrale in Scienze dei Beni Culturali a Bologna e Anastasia da Scienze del Turismo allo IULM di Milano. Per loro due la valigia è sempre pronta come è successo in passato quando Anastasia ha deciso di partire per l’Australia trascorrendoci qualche mese oppure Anna a Genova per lavorare presso il Museo di Arte Contemporanea Villa Croce. Tanti sono i viaggi che hanno vissuto poi come blogger, Anversa, Vienna, Rotterdam solo per citarne alcuni!

Travel on Art è in realtà frutto di una fusione tra gli ex rispettivi blog:  A travel’s tale portato avanti da Anastasia e Take Away Art Blogger di Anna. Due mondi belli non potevano non crearne uno ancora più meraviglioso dove i loro interessi potessero esplodere all’ennesima potenza. Da un lato Anastasia, l’esperta della vita all’aria aperta, della cucina emiliana e appassionata di fotografia e softball che non riesce a resiste alla tentazione di comprarsi uno zaino nuovo! Dall’altra invece Anna che adora i film francesi, l’arte contemporanea e Thor, un boxer tenero e giocherellone. Con lui Anna e Anastasia hanno scoperto un nuovo modo di amare e di viaggiare, perché un compagno di avventure come Thor non è sempre semplice bisogna stare attenti ai dettagli. Come potete capire ne scaturisce una complicità di caratteri e modo di lavorare unico direi! Le ragazze non lasciano niente al caso e per mettere solide fondamenta alla loro carriera nel mondo digitale, passione e studio sono solo i primi passi a cui deve seguire su uno studio attenta della concorrenza, come ogni social media manager che si rispetti, a cui segue un preciso piano editoriale. Loro hanno capito bene in che direzione Travel On Art deve dirigersi, ovvero verso gli amanti dell’arte soprattutto contemporanea che fa rima anche con fotografia, street art e viaggi. Solo così è possibile ritagliarsi un pezzetto nel mare magnum del web.

 

 

Spazio reFactory

Spazio reFactory

Nel giro di quasi tre anni, Travel On Art è diventata una realtà in continua crescita che ha visto non solo una calorosa risposta di appassionati di arte contemporanea come Anna ed Anastasia che continuano a seguire i loro consigli di viaggio. Anna e Anastasia collaborano con enti culturali e del turismo, start up artistiche MyHome Gallery e agenzie di comunicazione come Secret Key e agenzie viaggio come Verde Natura. Le ragazze non si fermano mai ed infatti per il futuro di Travel On Art continueranno la loro ricerca di nuove collaborazioni che andranno ad unirsi a quelle già intraprese con realtà nel campo turistico e della comunicazione o blogger. In più c’è da far crescere anche Spazio reFactory, un grazioso spazio giovane, dinamico e multifunzionale a Reggio Emilia per corsi, workshop e mostre d’arte. Ne sono un esempio il corso di Lettering, l’incontro con la travel blogger Alyssa Ramos o la mostra di Benedetta Falugi durante l’ultima edizione di Fotografia Europea di Reggio Emilia. In più Spazio reFactory offre tanti altri servizi come il co-working dove offre uno spazio dedicato per corsi, riunioni ed incontri o copywriting per siti o blog perfettamente ottimizzati per i motori di ricerca. Inoltre lo spazio è pronto ad analizzare ed avviare analisi strategiche per i social media e a realizzare siti web. Ovviamente si continua a viaggiare per l’Europa alla ricerca di mete curiose e contemporanee!