Quando la fotografia non va in vacanza

Mi trovo qui, seduta ad una scrivania a sorvegliare una mostra di fotografia e nel frattempo penso a quello che mi aspetterà al mio ritorno in patria. Mi prende una strana sensazione, un mix tra paura e incertezza ma allo stesso tempo anche un bisogno di fermarmi. Bisogna tornare a casa per poter ripartire no? Di sicuro ciò che non si ferma mai è proprio la fotografia che anche quest’estate è protagonista dei maggiori festival in giro per l’Italia e per l’Europa. Se in questi giorni vi trovate nella magica e verde Irlanda, non potete perdervi PhotoIreland a Dublino, che, giunto alla sesta edizione, vi farà scoprire i nuovi talenti della fotografia contemporanea irlandese e non! Se non vi basta vi cito qualche altre nome: Arles, Cortona e Savignano sul Rubicone vi dicono niente?

Les Rencontres d' Arles

Les Rencontres d’ Arles

È uno dei festival di fotografia contemporanea più importanti, se non il più importante, a livello internazionale:  si tratta di Les Recontres d’Arles che la settimana scorsa ha inaugurato la sua 46° edizione dal titolo Parade. Infatti, fino al 20 settembre 2015 la piccola cittadina francese sarà invasa da un ricco programma tra mostre, incontri e workshop incentrata sul cinema, musica ed architettura! Il nuovo direttore, Sam Stourdzé che succede al padre fondatore del festival, Lucien Clerque,  ha dedicato diverse sezioni Relecture, Rèsonances, Je vous écrit d’un pays lointain, Les plateformes du visible. Étranges collectioneurs, Émergences, Arles books e Programme associé. Nella prima sezione ad esempio, i protagonisti saranno due maestri della fotografia americana: Walker Evans e Stephen Shore.

AR1MSC2227

Stephen Shore

Per chi invece preferisce rimanere entro i confini italiani, ci saranno ad allietare i vostri occhi e la vostra “fame” di fotografia due entusiasmanti appuntamenti: Cortona On the Move e SI FEST. Il 16 luglio prende il via il Festival dedicato alla fotografia di viaggio nel piccolo paese toscano che si fa sede di decine di mostre, eventi e letture portfolio per celebrare i cinque anni dalla prima edizione. È davvero arduo scegliere a quale evento partecipare! Ma se dovessi scegliere, non direi mai no alla personale dedicata a Mario Giacomelli, Sotto la pelle del reale. Infatti, sarà l’occasione per ammirare 20 stampe vintage, molte delle quali inedite, provenienti dall’archivio dedicato all’artista marchigiano di Sassoferrato. E cosa dire invece del progetto di Elena Perlino, Pipeline? Un viaggio in compagnia delle donne nigeriane in Italia che, costrette a prostituirsi, le vede protagoniste dai centri di riabilitazione ai clienti alla ricerca del riscatto.

Elena Perlino, dalla serie "Pipeline"

Elena Perlino, dalla serie “Pipeline”

Infine, SI FEST promette di chiudere alla grande l’estate 2015: dall’11 al 13 settembre infatti vi aspettanella città di Savignano sul Rubicone (FC) un percorso attarverso la fotografia contemporanea e le arti visive. Giunto alla 24° edizione, il festival propone non solo mostre ma anche istallazioni e performace e di certo non mancherà l’attesissimo il circuito OFF dedicato alla fotografia indipendente. Il bando è ancora aperto quindi E chi sarà il vincitore di quest’anno del Premio “Mario Pesaresi” dedicato al fotografo riminese? Per scoprirlo non vi rimane altro che aspettare un paio di mesi e lasciarvi trasportare dalla manifestazione romagnola. In arrivo il programma ufficiale!

Savignano Immagini FEST 2015

Savignano Immagini FEST 2015