Top5: fotografia in musica

Ultimo giorno di ferie prima di ripetere il solito tram tram a lavoro tra turisti e visite guidate in museo. Cosa fare per trascorrere un caldo pomeriggio d’estate? Quasi quasi ascolto un po’ di musica ma non ho voglia della solita playlist automatica di Spotify così ho cercato qualche canzone legata alla fotografia, ecco le mie preferite!

Buon ascolto 🙂

Photographic -DEPECHE MODE

Esordio ufficiale inserita nella compilation Some Bizzarre, Photographic è settima traccia del primo album pubblicato dal gruppo britannico Depeche Mode nel 1981, Speak & Spell. Probabilmente di quest’album si ricordano di più altre canzoni, vere e proprie hit mondiali come Just can’t geti it enough e New Life. Album caratterizzato da suoni elettronici che rimandano ai tedeschi Kraftwerk e parte della grande famiglia new wave. Da allora Dave Gahan&co.ne hanno fatto di strada, tra cambi di formazione e sfide musicali. Il mio affetto verso di loro è di recente origine ma arrivato come un colpo di fulmine che mi portarono allo stadio Olimpico di Roma a luglio 2013. Emozione unica!

Photograph – DEF LEPPARD

Si rimane sempre in UK per una band fondamentale per il rock di fine anni ’70 e inizio ’80:i Def Leppard! Grinta, riff di chitarre e capelli cotonati sono gli elementi principe di Photograph, primo estratto dell’album Pyromania (1983) che a me personalmente dà una grande carica, da cantare sotto la doccia dopo una giornata stressante! Non si sa se la canzone sia stata dedicata o no all’ attrice americana Marilyn Monroe oppure no….certo è che di quel qualcosa che non si può toccare, rimane solo una foto, non sufficiente a colmare il desiderio! “Photograph I don’t want your Photograph/ I don’t need your Photograph/ all I’ve got is a photograph /But it’s not enough”.

Pictures of you – THE CURE

Una fotografia è tutto quello che rimane di una persona amata ormai perduta per sempre. Non rimane altro che osservarla e custodirla gelosamente per ricordare i tempi passati e perdere i contatti con la realtà. Atmosfere malinconiche non solo per questa  traccia ma per tutto l’album, Disintegration pubblicato dai The Cure nel 1989, una pietra miliare della musica, un vero e proprio capolavoro in rotta con il passato. Pictures of you, dopo  un intro strumentale di quasi 2 minuti, è pronta ad esplodere: “ Remembering you/ Standing quiet in the rain/ As I ran to your heart to be near/ And we kissed as the sky fell in/ Holding you close/ How I always held close in your fear/…/ If only I’d thought of the right words/ I could have held on to your heart/ If only I’d thought of the right words/ I wouldn’t be breaking apart/ All my pictures of you.”

This Picture – PLACEBO

Attualmente in tour per i vent’anni di attività, gli inglesi Placebo si sono da sempre distinti grazie al fascino androgino  e al timbro unico del cantante Brian Molko e un’impronta musicale varia e mai banale. This Picture fa parte dell’album Sleeping with Ghost del 2003 e sembrerebbe raccontare pratiche sado-masochiste all’interno una relazione, come si intuisce anche dal video. Inoltre nel testo si cita: “I hold an image of the ashtray girl by the cigarette burns on my chest” , ovvero una fotografia di una ragazza che spegne signarette sul petto dell’uomo come segno di dominazione. Alla fine quella ragazza dal volto coperto si rileverà l’italiana Asia Argento.

Photograph – AIR

Onestamente in passato avevo ascoltato poco degli Air perché di primo impatto mi sembravano troppo sofisticati o forse non era il momento giusto per poterli apprezzare. Dopo questa breve ricerca, ammetto di aver cambiato idea! 3’50” di atmosfera sognati, parole sussurrate e campanelli angelici riecheggiano in Photograph del duo elettronico francese AIR. Il singolo è stato pubblicato nel 2007 e fa parte dell’album Pocket Simphony. Si tratta di un concept album che si distacca in maniera decisa da 10,000 Hz Legend del 2001, mix di suoni variegati e forse eccessivi. Photograph si distingue appunto per un’eleganza sospesa  tra suoni elettronici.