Intervista| CHEAP Street Poster Art

cheap sabotage michele lapini

CHEAP rappresenta uno dei pochi progetti indipendenti a Bologna di attivismo e di coinvolgimento dal basso che vale la pena conoscere e diffondere! CHEAP si esprime attraverso un linguaggio contemporaneo ibrido per parlare di street art, rigenerazione urbana e indagine sul territorio senza nessun tipo di discriminazione. Ho avuto modo di conoscere il gruppo la scorsa (caldissima) estate  avendo la possibilità di aiutarl* nell’ attaccare per le vie della città i poster selezionati per l’ultima call.

A proposito, con loro abbiamo parlato della nuova call for artist “RECLAIM”, degli spazi sfitti a Bologna e di collettività, bisognosa di luoghi dove esprimersi socialmente e politicamente.

Continue reading

Febbraio 2020: 3 mostre tra attivismo e tecnologia

In questo inizio febbraio caratterizzato dai giorni della merla più caldi di sempre (almeno secondo me) mi ritrovo qui a scrivere qualche mostra da non perdere che consiglio vivamente di visitare per riflettere sulla realtà tra attivismo e nuove tecnologie . Ho selezionato due mostre attualmente in corso e una prossima ad inaugurare, una dedicata alla fotografia Letizia Battaglia a Napoli, le altre due a Modena presso la Fondazione Arti Visive con Yael Bandera e Geumhyung Geong.

Continue reading