Finally PhotoIreland!

1652-photo-ireland-festival-logo

Il volo è prenotato, la testa e la valigia non ancora perché questa pazza Irlanda ha da regalarmi un’ultima emozionante esperienza: PhotoIreland 2015. Dal 1° al 31 luglio farò parte del team e svolgerò diverse attività, dalla guardiania durante le mostre alla gestione della libreria e al contatto con i visitatori! Non vedo l’ora perchè si tratta di un piccolo sogno che si avvera! PhotoIreland, giunta alla sesta edizione, è l’unico festival internazionale dedicato alla fotografia contemporanea irlandese e i giovani talenti presente nella Repubblica d’Irlanda e con il motto “vibrant, friendly, all-inclusive: a festival far all to enjoy”. Ogni anno, sempre nel mese di luglio, Dublino è invasaede di decine di mostre, incontri e presentazioni tutte dedicate alla fotografia.

Installazione di Hawgood presso la TJ Boulting gallery a Londra

Installazione di Hawgood presso la TJ Boulting gallery a Londra

L’evento madre sarà la mostra dedicata a Dominic Hawgood dal titolo Under the Influence presso la Oonagh Young Gallery. L’artista londinese combina fotografia, immagini generate al computer, installazioni e progettazione di sistemi di luce per dare vita ad una rara unione di arte, pubblicità e tecnologia. Infatti, nel progetto Under the Influence presentato durante PhotoIreland, ha indagato l’uso dell’esorcismo nelle chiese evangeliche africane presenti a Londra e il merchandising che ne deriva.  Assolutamente da non perdere! Gli altri eventi saranno dislocati in giro per la città di Dublino, ad esempio The Copper House ospiterà la personale di Christiane Peschek, 13 Kinder e, per la prima volta in Europa, una selezioni di lavori provenienti dall’ Asia Pacific Photbook Archive. Imperdibile sarà la mostra, allestita presso The Library Project, Greetings from Ireland Worldwide: una selezione di 40 artisti internazionali con lo scopo di costruire una fornito repertorio di immagini di e su questa magica terra. E ancora: Summer Campus, letture di portfolio, workshop!

Sede principale degli eventi è The Library Project, nel cuore della Dublino più celebre, Temple Bar.  Qui tutti gli appassionati di fotografia possono trovare una collezione fornitissima di tutto ciò che ruota intorno alla fotografia contemporanea internazionale (cataloghi, riviste, pubblicazioni) ma anche rari volumi riguardati i maestri della fotografia. The Library Project è stato inaugurata solo un anno dopo la prima edizione di PhotoIreland grazie a Claudi Nir and Ángel Luis González Fernánde implementando anno dopo anno la collezione interna che raggiunge attualmente circa 1000 volumi. Dentro si respira davvero una bella atmosfera ed è difficile uscirci perché passerei tutto il giorno a sfogliare ogni singolo libro e decisamente impoverita!

DSC9845_s

The Library Project